.
Annunci online

corradoinblog
appunti sicuramente utili a me, a volte anche agli altri,


Home


5 dicembre 2005

[Cultura d'impresa] Un colloquio

Ho descritto qui un’esperienza davvero singolare. Sono solo i fatti nudi e crudi, e temo non rendano l’idea dell’atmosfera. Eppure sono veramente stupito e tristemente preoccupato di ciò che ho visto. Infatti, ho avuto un colloquio di lavoro con una missionaria del business, convinta fino alla punta dei capelli del suo ruolo, convinta che nella sua azienda vi siano dei “valori” (quale parola più fraintesa...). Sostanzialmente plagiata da un meccanismo di costruzione del consenso. Di fronte alla solita proposta di fare il promotore finanziario (di questo si trattava, anche se lei lo chiamava il banchiere del terzo millennio), quello che ho pensato, e che non ho detto sia per ovvia cortesia sia perché non sarebbe stato capito, è che mi stavano proponendo il solito lavoro precario, solo lo chiamavano fare l’imprenditore, il manager.

Ma quello che soprattutto ho pensato, è che sarei stato davvero curioso e avrei quasi voluto proseguire nei colloqui, invece di rifiutare come ho poi fatto, per vedere che tipo di lavaggio del cervello riesce a produrre persone come la dott.ssa T. Ho avuto la netta impressione che si trattasse di entrare in una setta, di farsi cambiare il cervello, di aderire fin nei minimi dettagli della propria vita privata a dei supposti valori aziendali.

E, sapendo che il proprietario è, tanto per cambiare, il nostro presidente del consiglio, con terrore mi sono reso conto della sua forza, della sua capacità di costruire consenso, plagiare coscienze. Ho immaginato cosa potrà fare con i suoi giovanotti forzitalioti formati e catechizzati con una simile metodologia.

Altro che Frattocchie. Temo proprio che le scuole di partito del PCI, anche nel periodo di massimo stalinismo, siano state un oasi di libertà di pensiero, al confronto della catechesi per adulti che si può fare in certe aziende e in certi partiti azienda.




permalink | inviato da il 5/12/2005 alle 10:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Educazione civica
Le BeDe!
Cultura d'impresa?
Libri
Heimat e..
Europa
Tecniche
Sommari
Sion
Marx
Politiche
IX Municipio
Pillole

VAI A VEDERE

iMille, il blog dove scrivo le cose migliori
Musica e Memoria
Coordinamento Roma Ciclabile
Movimentofisso
Sul 77
Per non dimenticare
La mia sezione PD!
TSF Jazz Francia
Amici di Radio 3
Una comunità dell'Ulivo
Vecchie cose: Un isolato da 1,5Kw
Vecchie cose: manutenzione ambientale
Vecchie cose: Wikimille
Vecchie cose: Emenda il Manifesto del PD



Questo blog è on line dal 26 agosto 2004

Credits per la testatina: Vittorio Giardino, Igort, Lorenzo Mattotti


SE VUOI SCRIVERMI:
truffi.pd9[at]gmail.com


In lettura in questi giorni:
Dalla mia libreria:


Qualche pensiero a cui tengo:
Il consenso e le tasse
La politica della coda lunga
Lizzy
Fiaccole
Sion
Jazz o barocco?
Prioritarie 2006
Niente per amore

Orgoglio di padre 2
Titoli, sottotitoli e articoli
Zio Guido
Israele a Londra>
Orgoglio di padre

Licenza Creative Commons
I testi del blog sono sotto una Licenza Creative Commons
.

CERCA