.
Annunci online

corradoinblog
appunti sicuramente utili a me, a volte anche agli altri,


Home


20 novembre 2009

Le braghe alla storia

Ieri commentando un post sul blog de iMille, ho detto, con riferimento ad una interessante e per certi versi giusta critica alla disintermediazione possibile grazie ad Internet, che comunque non è possibile mettere le braghe alla storia.
Oggi vedo che molti continuano a tentare di farlo. Il patetico tentativo di continuare ad usare per internet lo stesso modello di business del secolo scorso, basato tutto sul copyright, quando è evidente che il modello google, o sue varianti intelligenti, è quello vincente, è veramente degno di persone che, appunto, vivono nel secolo passato. Anche loro provano a mettere le braghe alla storia, ma non credo proprio possano riuscirci.

Poi, certo, c'è un problema vero di tutela del diritto degli autori, di riconoscere il valore alla produzione di contenuti. Ma ostinarsi a immaginare un solo modo - quello vecchio e che con la rete non funziona più - per tutelare questo diritto, è una vera coazione a ripetere gli errori e a perdere sicuramente.


3 aprile 2009

Link for 2009-04-03

  • Vecchie regole per un nuovo gioco: il problema in fondo è semplice. Quanto deve durare il copyright? Se, per dire, quei ridicoli gargarozzoni provenienti dall'800 che sono gli editori si accontentassero di diritti di 5 o 10 anni (più che sufficienti per farsi ricchi), si potrebbe pure accettare una legge del genere...
  • La barzelletta del negazionismo climatico trasformato in politica dalla destra più squallida del pianeta. E pensare che i conservatori inglesi, per dire, incalzano su questi temi "da sinistra" i laburisti inglesi (da sinistra secondo la logica perversa dei nostri squallidi parlamentari PDL).
  • Il mio circolo PD si è imbizzarrito: davvero, questa storia dell'elezione dei coordinatori di Municipio stava diventando insopportabile.
  • Anche se chi lo dice è un catastrofista di professione, ed io non lo sono affatto, questa sintesi dei problemi mondiali è davvero geniale:
Ho trascorso il weekend all'Aspen Institute Environmental Forum, dedicato imparzialmente al fiasco energetico e climatico. E' stata scioccante la convinzione dei presenti -inclusi esperti scientifici e governativi su clima ed energia- che il problema energetico si riassume nel trovare altri modi per far andare le automobili. L'assunto che noi tutti dobbiamo restare dipendenti dalla mobilità automobilistica rimane assolutamente granitico tra tutti costoro, che dovrebbero invece saperla lunga. E' frustrante trovare tanta idiozia tra questa particolare elite.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. CopyRight PD Clima Idiozia

permalink | inviato da corradoinblog il 3/4/2009 alle 13:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre        dicembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Educazione civica
Le BeDe!
Cultura d'impresa?
Libri
Heimat e..
Europa
Tecniche
Sommari
Sion
Marx
Politiche
IX Municipio
Pillole

VAI A VEDERE

iMille, il blog dove scrivo le cose migliori
Musica e Memoria
Coordinamento Roma Ciclabile
Movimentofisso
Sul 77
Per non dimenticare
La mia sezione PD!
TSF Jazz Francia
Amici di Radio 3
Una comunità dell'Ulivo
Vecchie cose: Un isolato da 1,5Kw
Vecchie cose: manutenzione ambientale
Vecchie cose: Wikimille
Vecchie cose: Emenda il Manifesto del PD



Questo blog è on line dal 26 agosto 2004

Credits per la testatina: Vittorio Giardino, Igort, Lorenzo Mattotti


SE VUOI SCRIVERMI:
truffi.pd9[at]gmail.com


In lettura in questi giorni:
Dalla mia libreria:


Qualche pensiero a cui tengo:
Il consenso e le tasse
La politica della coda lunga
Lizzy
Fiaccole
Sion
Jazz o barocco?
Prioritarie 2006
Niente per amore

Orgoglio di padre 2
Titoli, sottotitoli e articoli
Zio Guido
Israele a Londra>
Orgoglio di padre

Licenza Creative Commons
I testi del blog sono sotto una Licenza Creative Commons
.

CERCA