Blog: http://corradoinblog.ilcannocchiale.it

Il terribile esodo biblico


Oggi Belpietro si supera e, purtroppo, mette bene in evidenza ciò che pensano - nel fondo nero del loro cuore - molti leghisti e destri vari. Il ragionamento a pera è il seguente: Oriana Fallaci aveva ragione a paventare l’invasione degli islamici in Europa, e quindi a lottare contro le politiche di integrazione, la costruzione di moschee ecc. Ora l’invasione, il terribile esodo biblico ci sarà, e l’Europa non sa cosa fare, perché non ha messo un argine prima, quando era tempo. Il cortocircuito paradossale, ovviamente non detto, è che il nostro grande giornalista usa lo stesso argomento di Gheddafi: è Al Qaeda ad armare le rivolte, è il fondamentalismo arabo che ci invaderà.


Nel fondo nero del popolo italiano impaurito da tutto, attaccato ai suoi dané residui e alle sue piccole meschine proprietà, c’è posto solo per il terrore dell’invasione degli altri, per la percezione confusa che siamo vecchi e perdenti, mentre quelli sono giovani e tanti.

Mentre ci sarebbe bisogno di una cultura dell’ascolto e dell’apertura, per dare spazio e possibilità di successo a chi vuole liberarsi dai satrapi per non cadere sotto il potere di altri satrapi, questa volta religiosi. I quali sono stati spiazzati e sorpresi da rivolte largamente laiche e “moderne”.


Mica che non ci siano pericoli e rischi. Ma tanto più ce ne saranno, quanto più lasceremo soli quelli che vogliono cambiare davvero, e non cambieremo approccio nelle nostre politiche. Probabilmente, sarebbe importante ragionare di politica e politiche come ha fatto miarabilmente a suo tempo Gabriele Bocaccini. Aggiungendovi la giustissima considerazione di Cristiana secondo la quale la cartina di tornasole di ciò che succederà nel futuro è tutta nella situazione concreta e nei diritti prima di tutto delle donne e poi degli omosessuali. Diritti questi, davvero, non negoziabili

Pubblicato il 25/2/2011 alle 9.54 nella rubrica Europa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web