Blog: http://corradoinblog.ilcannocchiale.it

Felice di essermi sbagliato (una proposta per le primarie prossime venture)

Confesso che come molti mi ero fatto irretire da chi sosteneva che le primarie fossero un inutile rito, per di piĆ¹ rischioso. Ieri verso le 11 sono andato a votare al mio seggio, e ho trovato una enorme e allegra ressa. I compagni della mia sezione mi hanno immediatamente arruolato, assieme a mia moglie, per aprire un altro tavolino per l'iscrizione al voto. Morale, ho passato l'intera giornata a trascrivere nomi, montare la luce improvvisata al secondo gazebo aggiunto in corsa, fatto rapide incursioni in sezione con la bici, per recuperare fotocopie di schede, registri, moduli.
Una bellissima giornata, che ci propone anche molte utili indicazioni per smontare nei fatti la nuova legge elettorale:
a prescindere da quali e quanti partiti si presenteranno nell'ambito dell'unione, sarebbe bellissimo che ciascuno di essi indicesse delle primarie per definire i candidati nella lista bloccata prevista dalla nuova legge proporzionale. Possibilmente con quote garantite per le candidature femminili. La lista verrebe fatta mettendo in ordine di voti tutti i candidati alle primarie, alternano uomini e donne.

(Graditi commenti e possibilmenmte diffusione di questa modesta proposta) 

Pubblicato il 17/10/2005 alle 10.41 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web