Blog: http://corradoinblog.ilcannocchiale.it

Presidente Ahmadinejad

Sono due giorni che le orrende dichiarazioni di questo squallido razzista mi deprimono e terrorizzano. Cancellare Israele dalla carta geografica. Come dice Ilsignoredeglianelli non sarà l'ultimo e non è certo il primo e gli ebrei avranno ancora una volta le spalle forti. Però questa storia insegna molto sull'impotenza della politica e della democrazia rispetto al fanatismo. Gli USA hanno scelto le maniere forti in Irak (contro un non fondamentalista, Saddam), e hanno aizzato ed alimentato il fondamentalismo terrorista, peggiorando se possibile una situazione già pessima. L'Europa ha scelto la trattativa e il dialogo in Iran, eppure le masse diseredate iraniane hanno scelto un populista fondamentalista perché i riformatori alla Katahmi non hanno saputo rispondere che alle elite filo occidentali.
Oggi, credo si dovrebbe riuscire a tenere aperti con grande determinazione due binari paralleli: massima intransigenza con il terrorismo fisico e con quello parlato e quindi - davvero - sanzioni all'Iran e qualunque cosa possibile per fermare il nucleare iraniano. E quindi, anche, rinnovare l'idea, che a suo tempo mi sembrava irragionevole, di proporre l'ingresso di Israele nella UE (assieme alla Turchia, perchè no?).
E continuare ostinatamente a cercare anche il dialogo, gli spazi di cooperazione, lo sviluppo della società civile nei paesi islamici, Iran compreso. Il quale è anche un paese di aperture e libertà, conculcate dai leader religiosi.

Pubblicato il 28/10/2005 alle 10.0 nella rubrica Sion.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web